nella Città Metropolitana Milanese

Babel di Z.Bauman e E.Mauro

Ho imparato a conoscere Z.Bauman  con il libro "Voglia di comunità" e poi con "il demone della paura", ora con Babel, scritto con E.Mauro ho cercato di comprendere la sua lettura di un tempo contemporaneo indecifrabile e babelico. A partire dalla consapevolezza che la democrazia ( che avevamo conosciuto) non è più la stessa e che  non basta a se stessa. Ma lascio all'editore una presentazione più sintetica e puntuale della mia:

"Viviamo in mare aperto, sotto l'onda continua, senza un punto fermo e uno strumento che misuri il peso e la distanza delle cose. Nulla sembra stare più al suo posto, molto sembra non avere più un suo posto. Non vediamo la direzione di marcia, così solchiamo un territorio sconosciuto, in ordine sparso. I principi che hanno sostanziato l'ethos repubblicano, quel sistema di regole che ha orientato i rapporti di autorità e le modalità della loro legittimazione, i valori condivisi e la loro gerarchia, fino ad arrivare al nostro comportamento e ai nostri stili di vita, devono essere ripensati alla radice perché non sembrano più adatti all'esperienza e alla comprensione di un mondo che ha subito la più travolgente dilatazione spaziale e al contempo l'inedita connessione globale."
Prossimi eventi
  1. Capire il cambiamento climatico: una mostra

    17 Aprile 2019, 8:00 - 29 Maggio 2019, 17:00
Articoli recenti