nella Città Metropolitana Milanese

Venti di protesta

Naom Chomsky: Venti di protesta. Resistere ai nemici della democrazia.Interviste curate da David Barsamian(Ponte alle Grazie,2018).
Un saggio molto snello e che si legge con facilità. Chomsky coome sempre è lucido e diretto.Pacati ma fermi anche i suoi giudizi sull’America e su Trump. Ma non perdona nemmeno i tentennamenti nella politica “riformista” di Obama.Sempre dalla parte dei diritti delle persone e degli ultimi mai del potere e del Capitalismo feroce.
«In attesa del suo novantesimo compleanno, le chiedo: ha una teoria della longevità?»
«Sì, ed è molto semplice: se guidi una bici e hai paura di cadere, devi continuare a pedalare, e alla svelta»
Dal rivolto di copertina:

“La situazione globale è tremendamente confusa. Forse mai nella storia è stato così difficile comprendere ciò che sta accadendo, dove si stia andando. Per fortuna, è davvero il caso di dirlo, c'è Noam Chomsky: la sua voce, sempre pacata ma anche capace di stoccate formidabili, è un toccasana, una ventata di razionalità nel frastuono insensato che sembra circondarci. Nelle dodici interviste raccolte in questo volume, il grande linguista ci guida fra i temi più importanti del nostro presente: il terrorismo internazionale, l'ascesa delle destre populiste di qua e di là dall'Atlantico, la sempre convulsa situazione del Medio Oriente, il dramma dei profughi e l'«invasione» che starebbe subendo l'Europa... Senza mai atteggiarsi a «vecchio saggio» o a «maestro», Chomsky ci invita a usare la nostra intelligenza per capire il mondo di oggi (come solo i veri Maestri sanno fare) e per decidere cosa vogliamo per il mondo, ormai a rischio, del futuro. Perché, come sempre, è da noi che dipende. Vale la pena di fermarsi ad ascoltarlo.”

Pastorale americana

So che quasi tutti considerano il Lamento di Portnoy come il libro più rappresentativo e provocatorio di Philip Roth. Certamente è il più noto. Per questo libro del 1969, pubblicato nel 1970 in Italia,  è diventato  famoso in tutto il mondo ed è stato consacrato come un fenomeno unico della letteratura americana contemporanea. Ciò nonostante, e nonostante la mia limitata conoscenza della letteratura america, io consiglio di leggere prima „Pastorale Americana“. Un libro che ha vinto il premio Pulitzer nel 1997. Un libro che, oltre alla appassionata vicenda umana di Seymour Levov, racconta bene dell’America moderna dagli anni 50 agli anni 80. "La storia, la storia americana, quella roba che si legge nei libri e si studia a scuola, aveva raggiunto le strade tranquille e senza traffico di Old Rimrock, nel New Jersey, [...] aveva fatto irruzione nella casa ordinata di Seymour Levov e messo tutto a soqquadro". Secondo un acuto critico letterario Philip Roth ha cantato il lato oscuro del sogno americano.(gfm)
Prossimi eventi
  1. Capire il cambiamento climatico: una mostra

    17 Aprile 2019, 8:00 - 29 Maggio 2019, 17:00
  2. E’ festa d’aprile

    24 Aprile 2019, 20:00 - 23:30
  3. E’ il 25 Aprile

    25 Aprile 2019, 9:00 - 13:00
Articoli recenti