nella Città Metropolitana Milanese

Commercio di vicinato: una buona notizia

Dal sito del Municipio di Desio (8 gennaio) apprendiamo che il Comune ha assegnato le risorse del primo bando per sostenere le attività commerciali di vicinato.

“L’Assessore Arienti: “Vicini a un settore strategico, fondi per il commercio anche l’anno prossimo”. Il Comune ha assegnato le risorse per sostenere le attività commerciali cittadine. La Commissione valutatrice istituita dall’Amministrazione comunale ha verificato le domande pervenute al bando pubblicato nell’autunno scorso, individuando un elenco di soggetti che beneficeranno del contributo a sostegno delle loro attività, 10 mila euro complessivi.

L’elenco comprende 6 esercizi, di cui quattro sono di nuova apertura e due negozi già attivi. Si tratta di tre i negozi di abbigliamento, tra i quali uno dedicato all’infanzia, due bar e una fumetteria.

“Siamo soddisfatti per l’alta partecipazione al bando e per aver contribuito ai progetti di avvio di nuovi esercizi – commenta l’ Assessore al Commercio, Jenny ArientiAnche nel prossimo bilancio abbiamo inserito fondi a sostegno delle attività commerciali, un settore strategico, dimostrando così la forte vicinanza della nostra Amministrazione a una categoria che oltre a garantire servizi, contribuisce a tenere vivo il tessuto sociale della nostra comunità”.

E a Paderno Dugnano?

Dopo la proposta dei “centri commerciali naturali”, avanzata in campagna elettorale dalla lista di Sinistra per Paderno Dugnano e sostenuta a parole da tutti, non abbiamo avuto più notizie provenienti dall’Amministrazione comunale.Tutto tace o tutto dorme? Progetti, idee, proposte per sostenere il commercio di vicinato? Nulla. Oppure siamo noi i male informati?