nella Città Metropolitana Milanese

Coronavirus. 12° aggiornamento

Tutelando Voi

Dal sito del Comune di Paderno Dugnano:

AGGIORNAMENTO – 24.3.2020: ORE 19.30

Un altro nostro concittadino risultato positivo al Coronavirus è deceduto nella giornata di oggi. Dall’incrocio dei casi segnalati sulla piattaforma ATS e dalle verifiche anagrafiche svolte, abbiamo accertato 63 casi di contagio di cittadini che vivono a Paderno Dugnano. Tra questi i 5 decessi registrati negli ultimi giorni. “Purtroppo anche oggi un nostro concittadino non ce l’ha fatta a sopravvivere alle conseguenze provocate dal virus. Giunga la nostra vicinanza ai suoi familiari in un momento di sconforto che condividiamo come comunità − commenta il Sindaco Ezio Casati – Il pericolo di contagio riguarda tutti e non dipende dall’età. Nella nostra città, fino a oggi, ben 25 casi riguardano gli under 60 tra cui un decesso, con 6 casi di positività sotto i 40 anni, 13 tra i 50 e i 60 anni e 18 casi tra i 61 e i 70 anni. Non sono solo gli anziani a rischiare. Tutti dobbiamo rispettare le regole, anche se stiamo bene, anche se non abbiamo sintomi: oggi sono proprio gli asintomatici i soggetti che favoriscono il proliferare del contagio. Siamo in emergenza, restare a casa è un dovere!”


AGGIORNAMENTO – 23.3.2020: ORE 20.30

Filo diretto con il Comune. A seguito del DPCM del 22 marzo e delle Ordinanze emanate dal Presidente della Regione Lombardia il 21 e il 22 marzo, fino al 15 aprile per i cittadini sono garantiti i servizi essenziali.
Gli uffici comunali, solo per urgenze, sono contattabili al mattino dal lunedì al venerdì, nel modo chesegue

AGGIORNAMENTO – 23.3.2020: ORE 18.30

Oggi purtroppo abbiamo preso atto del decesso di un altro nostro concittadino che era risultato positivo al Coronavirus. Dall’incorcio dei dati forniti da ATS con le verifiche effettuate, il numero di cittadini contagiati che vivono a Paderno Dugnano è salito a 54, di cui 4 in totale i deceduti.

“Ci uniamo al dolore dei familiari di tutti coloro che hanno perso la vita – commenta il Sindaco Ezio Casati – E’ un’emergenza che dobbiamo affrontare dando assistenza a chi ha più bisogno e stando a casa per limitare il più possibile il rischio di contagio. E’ un dovere verso noi stessi, verso i nostri affetti, verso chi sta soffrendo e chi sta lavorando giorno e notte per curare i pazienti negli ospedali. Non usciamo se non per vera necessità: tutelando noi proteggiamo gli altri”

AGGIORNAMENTO – 23.3.2020: ORE 8.00

Coronavirus – ultimi provvedimenti. Per saperene di più, clicca qui

AGGIORNAMENTO – 22.3.2020: ORE 19.00

Da ieri sera a oggi, altri due nostri concittadini risultati positivi al Coronavirus sono deceduti. Il numero dei decessi sale quindi a 3. Dall’incrocio dei dati forniti da ATS con le verifiche effettuate, sono stati accertati 48 casi di contagio di cittadini che vivono a Paderno Dugnano.
“I nuovi divieti sono dovuti alla gravità dell’emergenza che stiamo vivendo – aggiunge il Sindaco Ezio Casati – Rimanere a casa è l’unico modo per evitare altri contagi e altre morti. Aiutiamo medici, infermieri e volontari a curare chi rischia la vita per il Coronavirus: rimaniamo a casa! Ditelo a tutti quelli che conoscete: non dobbiamo uscire se non per vere necessità ed emergenze! Tutelando voi proteggete gli altri!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.