nella Città Metropolitana Milanese

Nel cuore del ’68 Comunicato di Fondazione Cineteca

CALENDARIO PROIEZIONI CON CINEMOBILE Cortile Area Metropolis 2.0 

Mercoledì 12 e giovedì 13 settembre ore 21

Riparte la nuova stagione di Area Metropolis 2.0 con un evento speciale: mercoledì 12 e giovedì 13 settembre nel cortile del cinema giungerà lo storico Cinemobile Sonoro Fiat 618 del 1936, un furgone dotato di un proiettore per pellicole 35mm e diffusori di suono incorporati che aveva la funzione di portare il cinema nei paesi e nelle contrade che ne erano privi per far scoprire la magia del cinema.  Normalmente custodito presso il MIC-Museo Interattivo del Cinema, il Cinemobile era utilizzato dall’Istituto Luce prima durante il regime fascista, poi per oltre vent’anni sotto le direttive del Servizio Informazioni della Presidenza del Consiglio della Repubblica Italiana. Grazie alla collaborazione con Epson, che ha fornito un proiettore Laser della durata di oltre 40 anni, oggi è perfettamente in funzione in tutto il suo antico splendore. Il Cinemobile proietterà all’aperto due classici di Charlie Chaplin con accompagnamento dal vivo al pianoforte a cura di Francesca Badalini. In programma mercoledì 12 settembre L’emigrante (1917), che per il suo umanesimo e per la polemica racchiusa nella sua famosa sequenza dell’arrivo degli emigranti a New York, costituisce uno dei momenti chiave di Chaplin e della sua opera. A seguire Giorno di paga (1922), uno dei suoi corti più spassosi, con alcune trovate geniali. Giovedì 13 settembre alle ore 21, nell’ambito della manifestazione “Nel cuore del 68”, a cura dell’Associazione La Meridiana di Paderno Dugnano, il Cinemobile proietterà il doc Il maoista riluttante e il ’68 (L’anno che cambiò Milano) di Ranuccio Sodipresente in sala. Il regista, che iniziò girando i cinegiornali delle manifestazioni del Movimento studentesco, incontra alcuni dei protagonisti del ’68 milanese per raccontare quell’anno, alla ricerca di una difficile pacificazione con un passato fatto di militanza, servizi d’ordine, leninismo, stalinismo, maoismo. Nel foyer del cinema sarà inoltre esposta una selezione di manifesti d’epoca gentilmente messi a disposizione da Sergio Risso, oltre alla videoinstallazionea cura di Fondazione Cineteca Italiana “Le parole del ’68“. La rivoluzione del ’68 è stata combattuta infatti, ancor prima che dalle armi della violenza, dalle armi altrettanto taglienti e letali della cultura. Le parole sono state i proiettili attraverso cui queste armi hanno tentato di fare breccia nei cuori e nelle menti di un’intera generazione. Attraverso dieci parole fondamentali, il video proposto vuole condensare e rendere espliciti, mediante il contributo storico e tematico del cinema, le chiavi di lettura determinanti della rivoluzione sessantottina. Mercoledì 12 settembre ore 21  Due classici di Charlie Chaplin con accompagnamento dal vivo al pianoforte di Francesca Badalini. L’EMIGRANTE (1917, 30′) Un uomo (Charlie Chaplin), a bordo di una nave diretta a Ellis Island, aiuta una giovane (Edna Purviance) che è stata derubata. I due si incontrano casualmente a New York dove trovano lavoro e coronano il loro sogno d’amore. GIORNO DI PAGA (1922, 28′) Un abile muratore (Charlie Chaplin) intasca lo stipendio ed esce a festeggiare alle spalle della tirannica consorte (Phyllis Allen), che vorrebbe tutti i soldi per sé. Giovedì 13 settembre ore 21 Nell’ambito della manifestazione “Nel cuore del 68”, a cura dell’Associazione La Meridiana di Paderno Dugnano . Il maoista riluttante e il ’68 (L’anno che cambiò Milano) – Ranuccio Sodi, Italia, 2018, 52’. Prod. MEMOMI-La memoria di Milano, Mont. Mescalito Sangiovanni. Mario Capanna, Aldo Brandirali, Sergio Cofferati: sono solo alcuni dei protagonisti del ‘68 milanese che il regista Ranuccio Sodi ha voluto incontrare per raccontare nel suo documentario quell’anno, alla ricerca di una difficile pacificazione con un passato fatto di militanza, servizi d’ordine, leninismo, stalinismo. Sono intervistati, nell’ordine anche Lodovico Festa, Paolo Portoghesi, Ignazio La Russa, Eugenio Finardi, Sabina Ciuffini. www.memomi.it Il regista Ranuccio Sodi sarà presente per un incontro con il pubblico. For the best financial advice online go to https://green-touch.org/ 
Prossimi eventi
  1. Festival di Villa Arconati

    26 Giugno 2019, 8:00 - 23 Luglio 2019, 17:00
  2. Ricordando Piazzale Loreto

    10 Agosto 2019, 8:00 - 17:00
  3. Trofeo della Memoria

    3 Settembre 2019, 14:00 - 6 Settembre 2019, 23:30
Articoli recenti