nella Città Metropolitana Milanese

Solidarietà

Viaggi della speranza: il fenomeno delle migrazioni e l’incontro con chi arriva Incontro organizzato da Fiera di Primavera al Metropolis di Paderno

L’affollato incontro organizzato da Fiera di Primavera ieri 17 marzo 2016 al Cinema Metropolis di Paderno ha visto come ospiti:

  • Gad Lerner – celebre giornalista e conduttore televisivo, recentemente, nella trasmissione su La Effe ha raccontato di migrazioni nei sui reportage dalle frontiere di un mondo che cambia)
  • Don Massimo Mapelli – in passato coadiutore della parrocchia S. Maria Nascente di Paderno e ora responsabile della Caritas Ambrosiana per la zona 6 di Milano e collaboratore di ‘Libera’ di Don Luigi Ciotti
  • Livio Neri – Avvocato, socio e referente lombardo dell’Associazione Studi Giuridici dell’Immigrazione (ASGI), si occupa prevalentemente di diritto del lavoro, dell’immigrazione della cittadinanza e dell’asilo.
  • Ezio Casati – ex Sindaco di Paderno ed ora Deputato alla Camera per il PD.gad2

Gad Lerner: Il fenomeno delle migrazioni è ormai diventato un argomento che si tratta con disagio ed imbarazzo. Sebbene le immagini che arrivano nelle nostre case siano sempre più forti, noi ci stiamo abituando ad esse, ci sentiamo impotenti e ci sovrastano, ci mettono a disagio, sperando che restino lontane… Non è la prima volta nella storia dell’umanità che si assiste a imponenti migrazioni. Senza andare molto lontani nel tempo: nel primo dopoguerra mondiale 15 Milioni di profughi dell’Impero Ottomano si sono mossi verso l’Europa Occidentale, mentre nel 2° dopoguerra del secolo scorso sono avvenute forti movimenti di popolazioni da una parte all’altra dell’Europa e verso l’America.

Anche allora i paesi più democratici verso i quali le popolazioni si muovevano, discutevano se accoglierli, come accoglierli, quale impatto potevano avere sulle loro economie, sulla stabilità e la sicurezza delle loro comunità.

5 anni di guerra in Siria hanno creato 250.000 morti. Su una popolazione Siriana di circa 22-23 Milioni, la metà (11 Milioni) ha lasciato la loro casa, di questi metà sono ancora in Siria, l’altra metà sono migrati all’estero, moltissimi in Kurdistan, Giordania, Libano, Turchia. Una percentuale minima è arrivata in Europa, principalmente attraverso la via Turchia-Grecia, favoriti dal breve tratto di mare che separa le due nazioni. Da Bodrum a Kos ci sono 2,5 miglia, con un traghetto di linea si attraversa in 30 minuti, per un costo di 20€ per gli adulti e di 10 € per i bambini. Gli immigrati pagano 1500 $ a testa agli scafisti.

Nonostante, secondo il Diritto Internazionale della Convenzione di Ginevra, abbiano il pieno DIRITTO, come profughi di guerra, a prendere il traghetto.

Continua a leggere

Tavola rotonda: INTEGRAZIONE tra Rabbia e Solidarietà Resoconto dell'incontro del 15 Febbraio 2016

Integrazione1La tavola rotonda ‘Integrazione tra rabbia e solidarietà’ organizzata ieri 15 febbraio dal Partito Democratico di Paderno Dugnano, ha avuto un pubblico numeroso ed interessato, che ha espresso parecchie domande ed osservazioni finali. Ma andiamo per ordine.

Dopo una breve introduzione di Paola Cattin, Segretaria del PD di Paderno e di Ezio Casati, ex Sindaco di Paderno ed ora Deputato al Parlamento per il PD, la serata si è concentrata sugli interventi dei due ospiti, l’Onorevole Khalid Chaouki, Deputato PD membro della Commissione Esteri e Comitato Permanente dei Diritti Umani e Don Massimo Mapelli, responsabile della Caritas Ambrosiana. IntegrazioneB

Due ospiti, che con la loro esperienza diretta hanno dimostrato di avere molto da dire sull’argomento.

Difficile riassumere in poche righe tutti gli aspetti trattati e le varie sfaccettature che l’argomento presenta. Perché di integrazione se ne parla da decenni, come se fosse sempre un’emergenza, ma raramente se ne parla in modo costruttivo, analizzandone cioè gli elementi positivi e negativi, affrontandolo con una visione a lungo termine e cercando di cogliere e valorizzarne quegli aspetti che possono diventare delle opportunità per tutti, immigrati ed Italiani.

IntegrazioneAAlcuni dati:

  • In Italia esistono circa 5 Milioni di immigrati, di cui profughi e rifugiati sono solo una piccola parte
  • La presenza degli immigrati porta complessivamente nelle casse dello stato italiano 3 Miliardi di Euro. Considerando i contributi INPS dei lavoratori stranieri, e tutti i costi per la gestione dei profughi. Un saldo positivo!
  • Per ogni immigrato lo stato spende 35 € al giorno, di cui 2,5 € va all’immigrato, il resto, 32,5€ !, va nel gestire la sua permanenza in Italia. Sono soldi spesi in attività lavorative come servizi di assistenza, vitto, alloggio, salute, educazione, sostegno…. Attività in genere coordinate da italiani. Sta quindi a questi ultimi fare in modo che i soldi siano usati bene.

Ma come affrontare un problema che esiste e che sembra non trovare mai una soluzione?

Continua a leggere

Marcia della Pace e dell’Accoglienza

Organizzata dall’ ANPI di Limbiate, Solaro, Cesano Maderno e Bovisio Masciago e sostenuta dai comuni di Limbiate, Solaro, Cesano Maderno e Bovisio Masciago si svolgerà Sabato 14 novembre la Marcia della Pace e dell’Accoglienza.

Partenza alle 14.30 da Cesano Maderno, piazza Arese e arrivo intorno alle 15.30 all’ingresso del centro che ospita i profughi al Mombello

 

MARCIA PACE

Prossimi eventi
  1. Laboratorio di DANZE POPOLARI

    24 novembre 2017, 21:00 - 23:00
  2. Piazza Solidale 2017

    25 novembre 2017, 10:00 - 19:00
  3. BICICLETTATA per SALVARE il PARCO

    26 novembre 2017, 9:30 - 12:00
  4. Laboratorio di DANZE POPOLARI

    1 dicembre 2017, 21:00 - 23:00
  5. Laboratorio di DANZE POPOLARI

    15 dicembre 2017, 21:00 - 23:00
Articoli recenti