nella Città Metropolitana Milanese

Verso le “ Istituzioni Marziane “ : Cristo si fermerà su Marte Democrazia e Città metropolitana di Ottorino Pagani

Si dice che la “guerra per lo spazio“ è già stata vinta dai “soliti pochi”; con questa sintesi si intende rappresentare l’effetto principale della globalizzazione in corso : la perdita totale del valore dei territori (spazio locale) a favore della mobilità di persone e cose (tipicamente fabbriche, centri commerciali e denaro, nello spazio globale) che produce valore solo per le “elites” che governano il processo stesso della globalizzazione. Sottoprodotto di questa vittoria è l’azzeramento del senso di responsabilità di queste “elites” , e dei loro missionari, utilizzando la tecnica del trasferimento di regolamentazioni e decisioni a “Istituzioni superiori“ che nascono, si organizzano e operano fuori dai luoghi della democrazia (territori, comunità, costituzioni, doveri, etica). E con le prenotazioni in corso per il primo viaggio su Marte ( previsto tra il 2024 e il 2030, e senza ritorno..) , sono convinto , che queste “elites” si stanno già organizzando per vincere anche la “guerra per lo spazio extra terrestre“ al fine di incrementare ulteriormente la mobilità e poter così rimandare il senso di responsabilità a “Istituzioni Marziane” di prossima costituzione. Considerando che la colonia Marziana non avrà modo di tornare sulla terra, sarà il posto ideale per costituire un paradiso fiscale per gli evasori e la sede fiscale per le multinazionali , visto che Internet funziona alla velocità della luce e il denaro è diventato “elettronico”. Questo “modo di fare” lo possiamo riscontrare anche nel nostro “spazio locale” : a nostra insaputa “qualcuno” ha trasformato la nostra provincia (per le altre provincie, nel frattempo, non è ancora chiaro cosa succederà..) in una Città Metropolitana organizzata con un “Centro” (Milano) e le “Aree Omogenee” (le periferie di Milano ..); sempre a nostra insaputa sono state definite le “ Specificità di ciascuna Area Omogenea “ , i Consigli gestionali e le relative competenze e funzioni. I Cittadini non votano i loro rappresentanti ai vari Consigli , non vengono informati da nessuno e si ritrovano un “artefatto digitale” (il sito web della Città Metropolitana) che indottrina, chi può “visitarlo” , sui pensieri e le opere delle “Entità superiori “ che hanno inventato questo “nuovo spazio” e la mappa colorata, riportata nel sito web, che ridisegna il territorio di questa “Città” è il simbolo della loro arroganza: la mappa dovrebbe rappresentare il territorio e non viceversa… A prescindere dalle parole roboanti ( ad esempio , l’Area Omogenea Adda-Martesana ha come “Specificità: infrastrutture verdi e blu per una città parco” ) , mi sembra di capire che uno degli scopi di questo “pastrocchio” è la riorganizzazione delle funzioni amministrative dei Comuni periferici e del Centro, e che verrà data priorità alle funzioni di maggior impatto economico. Il mio timore è che “qualcuno” si sta organizzando per allungare e allargare la “catena di S. Antonio” di drenaggio del nostro denaro (vedi tasse locali e trasferimenti dello Stato, sempre delle nostre tasse…. ) verso i “soliti pochi” , che spesso e volentieri navigano nello “spazio globale” ma che si precipitano nel “locale” quando sentono l’odore del denaro apparecchiato con cura dai loro missionari. Se non riusciremo a bloccare questo sistema auto replicante su scale diverse, alla fine del prossimo decennio la “Consip Marziana” appalterà, con il contratto più grande del pianeta, anche la pulizia degli uffici e delle toilette del Comune di Eboli al “furbetto del quartierino” con domicilio fiscale su Marte che, a sua volta, sub appalterà le pulizie agli “indiani ebolitani precari” in attesa di trovare degli extraterrestri precari a minor costo… ; e la matematica continuerà, testardamente, a dimostrare che le penne Bic acquistate tramite la “Consip Marziana” costeranno molto di più se si considerano tutti i costi coinvolti; ma nel frattempo il Sig. Bic sarà ancora più ricco e il Cartolaio vicino al Comune di Eboli avrà chiuso i battenti …  
Prossimi eventi
  1. Non solo l’otto

    18 Novembre 2021, 8:00 - 29 Novembre 2021, 17:00
  2. Commissione Economia

    29 Novembre 2021, 18:30 - 20:00
  3. Consiglio Comunale

    30 Novembre 2021, 19:30 - 23:30
Articoli recenti