nella Città Metropolitana Milanese

Aria troppo inquinata(3)

Continua la riflessione di Ottorino Pagani sull’inquinamento dell’aria:

“Nel contesto del blog pubblicato ieri, prendo atto dell’intervista sul tema all’assessore regionale all’ambiente Raffaele Cattaneo e al Governatore Attilio Fontana pubblicata dal “Giorno”:

Fontana: “La regione Lombardia, in piena autonomia, ha proseguito nella propria azione basata su fatti concreti. Ricordo, ad esempio, che nel bilancio approvato a dicembre in Consiglio regionale ha previsto 26,5 milioni di euro per cercare di togliere dalle strade le auto più inquinanti continuando in tutta quella attività che da anni ha contribuito a migliorare la situazione”

Cattaneo:Non fare allarmismo…. da parte della Regione Lombardia non c’è nessuna sottovalutazione, così come non c’è ragione per una sopravvalutazione e quindi non prevediamo azioni ulteriori (anti inquinamento) ma riconfermiamo i provvedimenti in essere, che funzionano….. L’analisi dei dati della qualità dell’aria 2019 di ARPA  Lombardia dimostra come le politiche adottate dalla Lombardia e dalle Regioni del Bacino Padano, che da tempo lottano contro l’inquinamento atmosferico, siano efficaci e permetteranno di rientrare sotto i limiti stabiliti dall’Unione Europea entro il 2025”.

Ieri mattina, causa sciopero di Trenord, nel traffico congestionato verso Affori (circa 45 minuti da Paderno a Affori) ascoltavo le considerazioni di un noto “pneumologo” intervistato da Radio Popolare, di cui riporto i passaggi che mi hanno più colpito: “in giornate con questo tasso di inquinamento da polveri sottili è opportuno non aprire le finestre per aerare i locali e questo vale per abitazioni/uffici fino al settimo piano, è opportuno evitare sport all’aria aperta, è opportuno indossare mascherine con filtro anti particolato a protezione di bocca e naso per trasferimenti a piedi e in bicicletta”

Alcune considerazioni:

  • in merito “all’allarmismo”: probabilmente l’Assessore Cattaneo e il Governatore Fontana lavorano in uffici ubicati a piani superiori al settimo.
  • in attesa del 2025: i consigli del “pneumologo” dovrebbero rientrare nelle “azioni temporanee anti inquinamento”; e mi auguro che il nostro Comune darà il “buon esempio”, fornendo gratuitamente a tutti i cittadini le mascherine con filtro anti particolato.
  • in merito ai “fatti concreti” : la Regione Lombardia possiede il 63,8 % delle azioni della “Società Milano-Serravalle”; quindi, come azionista di riferimento, potrebbe accelerare la rimozione di una delle fonti di inquinamento dell’aria nel nostro territorio : il completamento della “Rho-Monza”, potrebbe accelerare e migliorare le opere di mitigazione ambientale che devono essere realizzate dalla “Milano-Serravalle”, e potrebbe definire il risarcimento per il danno ambientale causato dal ritardo nella realizzazione di questa “fondamentale infrastruttura per Expo 2015”. “
Prossimi eventi
  1. ANPI informa

    2 Giugno 2020, 8:00 - 23:30
  2. Commisione Economia

    4 Giugno 2020, 18:00 - 20:00
Articoli recenti