nella Città Metropolitana Milanese

Gianfranco Massetti

Sono nato a Soncino nel 1953. Laureato in Filosofia lavoro al Comune di Limbiate. Dal 1995 al 2004 sono stato vicesindaco di Paderno Dugnano e poi fino al 2009 Sindaco.

A Paderno Dugnano la prima piazza Gino Strada d’Italia

Articolo di P. Mastantuono del settimanale Il Cittadino (22 gennaio 2022):

“A Paderno Dugnano la prima piazza Gino Strada d’Italia, il medico: «Si dedichi anche un ospedale»

Paderno Dugnano avrà la sua piazza Gino Strada. Anzi, per essere precisi quello che sarà il primo luogo pubblico intitolato al fondatore di Emergency, avrà il nome di Largo Gino Strada, ed è stato appena identificato nell’area antistante l’ingresso della scuola media Salvador Allende nel quartiere di Incirano. Un perimetro quello, che fino ad oggi non ha mai avuto un nome.

E la precisazione non è poi tanto superflua, visto che subito dopo la morte di Strada, scatenò parecchie polemiche a Milano l’idea di intitolargli piazzale Cadorna. In questa maniera Paderno Dugnano accorcia i tempi di assegnazione della toponomastica a un personaggio illustre, che per legge dovrebbe avvenire dopo almeno 10 anni dalla morte. E la dottoressa Maria Quattrociocchi, una vita in cardiologia pediatrica all’Ospedale di Bergamo, collega e amica di Gino Strada nell’associazione internazionale, coglie l’occasione per rilanciare l’idea che al medico di Sesto San Giovanni venga intitolato anche un ospedale. O, meglio ancora, uno dei Poli Scientifici che nasceranno dopo la riforma sanitaria appena approvata. “

Passerella ciclopedonale: partono i lavori

Comunicato stampa di Città Metropolitana:

17 gen 2022 – Lavori di ristrutturazione

Nella località di Palazzolo nel Comune di Paderno Dugnano, sono iniziati i lavori di ristrutturazione della Passerella ciclopedonale di scavalco della Ferrovia Milano-Canzo-Asso a Paderno a cura del Settore Strade, Viabilità e Sicurezza Stradale della Città Metropolitana di Milano.

L’intervento interesserà sia la struttura portante della passerella che gli impalcati e i rilevati sia per ciò che riguarda la struttura sia la posa di nuovapavimentazione e nuovi parapetti.

I lavori, iniziati alla fine del mese di novembre 2021, vedranno la conclusione nella primavera del 2022, cosi da permettere la normale fruizione all’utenza del intero percorso lungo il canale Villoresi.

La passerella, che scavalca la linea ferroviaria in prossimità del fiume Seveso e del canale Villoresi, manterrà la sua struttura originale, ma la sua riqualificazione permetterà una migliore e più intuitiva fruizione.

Il progetto prevede anche la riqualificazione del ponticello di collegamento tra le due strade alzaie che scavalca il canale e la sostituzione dei materiali danneggiati lungo il percorso di accesso alla passerella con nuovi materiali a marchio europeo in PSV (plastica seconda vita) più attenti all’ambiente.

***

“POST:I lavori di cantiere non interferiranno con il servizio ferroviario. Il costo dei lavori è di 700mila euro, iva esclusa”

Prossimi eventi
  1. CAI informa

    14 Gennaio 2022, 8:00 - 28 Gennaio 2022, 17:00
  2. Cross per tutti

    23 Gennaio 2022, 8:00 - 27 Febbraio 2022, 17:00
  3. Commissione territorio

    27 Gennaio 2022, 18:30 - 21:00
  4. Incontri di letteratura araba

    16 Febbraio 2022, 18:30 - 20:30
Articoli recenti