nella Città Metropolitana Milanese

Foreste: homo sapiens?

Articolo di Ottorino Pagani:

“Il documento: “Boschi e foreste nel Next Generation EU – Sostenibilità, Sicurezza, Bellezza: Rapporto di Fondazione Symbola, Coldiretti e Bonifiche Ferraresi” è interessante, e il comunicato stampa di presentazione del rapporto, scaricabile dal sito:

https://www.symbola.net/wp-content/uploads/2020/12/Comunicato16Dicembre.pdf,

ha il pregio di riassumere in modo chiaro i principali aspetti che impattano su questo patrimonio nel contesto dell’emergenza climatica che dobbiamo affrontare. Di seguito uno stralcio del comunicato:

“In poco meno di 30 anni la superficie boschiva italiana ha registrato una crescita del 20% (passando da 9mln di ha del 1990 agli attuali 11,4mln). Con il 38% della superficie nazionale coperta da boschi lItalia è al secondo posto tra i grandi paesi europei per copertura forestale dopo la Spagna 55,4% e davanti a Germania 32,8%, …….

Il carbonio organico accumulato nelle foreste italiane è pari a 1,24mld di tonnellate, corrispondenti a 4,5mld di tonnellate di anidride carbonica. Le foreste italiane sottraggono ogni anno dallatmosfera circa 46,2mln di tonnellate di anidride carbonica, che si traducono in 12,6mln di tonnellate di carbonio accumulato…..

LItalia con oltre 10mld di dollari è terza al mondo per saldo della bilancia commerciale nel legno ….. Attualmente oltre l80% del fabbisogno di legno è coperto dall’importazione, per un valore complessivo di 3mld di euro, un valore che ci rende secondi importatori netti in Europa dopo il Regno Unito. LItalia importa quasi 70mln mc equivalenti così suddivisi: 3,2mln mc di legname grezzo, 37,6mln mc equivalenti di prodotti semilavorati, 29,3mln mc equivalenti di paste e carta ……. LItalia è chiamata nei prossimi 10 anni a piantare più di 200mln di alberi come proprio contributo alla Strategia europea per la biodiversità 2030, riportiamo la natura nelle nostre vite” che prevede di piantare 3mld di alberi nei paesi dellUnione. …..“

Tra le note positive, il rapporto evidenzia una forte contraddizione: in Italia il patrimonio boschivo è in aumento e contribuisce attraverso la fotosintesi al “sequestro” biologico dell’anidride carbonica riducendo i gas serra che provocano l’aumento della temperatura del pianeta, inoltre  si è impegnata a piantare 200mln di alberi nei prossimi 10 anni, ma nel frattempo è il terzo importatore mondiale di legno e derivati, contribuendo alla preoccupante deforestazione dei polmoni verdi del pianeta: il bilancio tra abbattimenti e nuove piantumazione stima che ogni anno, il pianeta perde 10 miliardi di alberi. Un atteggiamento schizofrenico da curare nel più breve tempo possibile per cercare di mitigare il riscaldamento globale dei prossimi anni e senza aspettare l’albero “artificiale“ previsto dagli scienziati tra circa 15 anni: siamo già in emergenza e non possiamo perdere altro tempo.

I 200 milioni di alberi che l’Italia dovrebbe piantare sono inseriti nel “piano” dell’Unione Europea che ne prevede 3 miliardi entro il 2030 e la Città Metropolitana di Milano dovrebbe contribuire con 3 milioni (vedi progetto “Forestami”). Mi auguro che queste quantità siano al netto della schizofrenia; cioè, siano conteggiate, in sottrazione, le piante abbattute nello stesso periodo; ad esempio, quelle del Parco Nord tagliate per far posto alla inutile vasca di laminazione del fiume Seveso a Bresso.

E in questo contesto dubitativo, non ho informazioni sul contributo del nostro Comune al Progetto “Forestami” della Città Metropolitana o su eventuali sviluppi del Piano di Forestazione Urbana (10.000 alberi? entro il 2030?) e non ho notizia di alcun crono-programma per le opere di mitigazione ambientale della “strategica infrastruttura per EXPO 2015” (la Rho-Monza); forse ci sono altre priorità, che io non conosco.

Prossimi eventi
  1. D(i)ritti al Futuro

    19 Settembre 2021, 8:00 - 10 Ottobre 2021, 17:00
  2. Consiglio Comunale

    28 Settembre 2021, 20:00 - 30 Settembre 2021, 23:00
  3. Maurice Cerasi, un architetto in città

    2 Ottobre 2021, 11:00 - 12:30
  4. Villaggio Ambrosiano: Matita solidale

    2 Ottobre 2021, 17:00 - 19:00
Articoli recenti