nella Città Metropolitana Milanese

Il tram va.. in Consiglio

Finalmente il tema della tranvia ritorna in Consiglio e questa volta con una presa di posizione unanime di tutte le forze politiche. Dopo la manifestazione dei sindaci della Lega del 19 settembre al capolinea milanese del tram, il consigliere Francesco Rienzo ha depositato un’interpellanza sui destini della tranvia. L’ordine del giorno che ne è scaturito sembra rispondere alle preoccupazioni di Ottorino Pagani che riporto:

Il futuro del “Mombello” e le istituzioni.

Dal 1° ottobre il tram Milano – Limbiate dovrebbe essere sostituito da autobus in sfregio alle iniziative e manifestazioni dei comitati “Utenti traporto pubblico” e “Salviamo il tram della Comasina”; i rappresentanti di questi comitati stanno rivolgendo un appello al Sindaco e al Vicesindaco della Città Metropolitana: Giuseppe Sala (Sindaco di Milano) e Michela Palestra (Sindaca di Arese); di seguito il testo della lettera inviata:

Egregio signor Sindaco, in merito alla vicenda della prevista sospensione del servizio tranviario sulla linea Milano-Limbiate, finora, per quanto di competenza del Comune di Milano, ci siamo rivolti all’Assessora Arianna Censi, in quanto responsabile dell’Assessorato alla Mobilità. Purtroppo non abbiamo avuto successo e non abbiamo ricevuto risposte di alcun tipo.  Risulta chiaro però che non si vuole proseguire con il servizio tranviario nonostante le richieste in tal senso dei Comuni esterni e dei pendolari.

Senz’altro avrà già ricevuto i nostri comunicati ma glieli rimandiamo con la richiesta di un Suo intervento in favore delle richieste dei pendolari. Infatti, se l’Assessora Censi è Assessora del Comune di Milano, Lei è Sindaco della Città Metropolitana che comprende anche alcuni dei Comuni serviti dalla tranvia (Cormano, Paderno e Senago).Visto che sia dai Rappresentanti dei pendolari, sia dalle Amministrazioni Comunali lungo la linea, sia da Regione Lombardia arrivano delle proposte, crediamo sensate, e la richiesta di aprire un tavolo tecnico per trovare delle soluzioni, ci pare che, come Sindaco metropolitano, dovrebbe occuparsi della questione e confrontarsi con gli utenti e con le altre Amministrazioni.

Purtroppo, in questa vicenda, stiamo assistendo al fatto che, anche se si parla sempre di Città Metropolitana, le scelte vengono fatte esclusivamente dal Comune di Milano il quale, anche se è titolare del Contratto di servizio della linea, dovrebbe tener conto che il servizio è utilizzato soprattutto da cittadini non milanesi che vanno ascoltati in quanto utenti di quel servizio. Nel 2012 e nel 2017 questa considerazione c’è stata, ora avviene il contrario anche in presenza della disponibilità della Regione a contribuire alle spese per i lavori necessari. Ringraziamo per l’attenzione e restiamo in attesa di una Sua risposta in merito.”

La Città Metropolitana mi sembra l’interlocutore corretto, infatti, tra le sue “funzioni fondamentali” sono previste: “… b) pianificazione territoriale generale, comprese le strutture di comunicazione, le reti di servizi e delle infrastrutture, anche fissando vincoli e obiettivi all’attività e all’esercizio delle funzioni dei comuni; c) strutturazione di sistemi coordinati di gestione dei servizi pubblici, organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito metropolitano; a tale riguardo, la città metropolitana può, d’intesa con i comuni interessati, predisporre documenti di gara, svolgere la funzione di stazione appaltante, monitorare i contratti di servizio ed organizzare concorsi e procedure selettive; d) mobilità e viabilità; ….”

Vista l’urgenza, e per evitare un’altra disattenzione del Sindaco Metropolitano, i Sindaci di Cormano – Paderno Dugnano e Senago dovrebbero, a mio avviso, richiedere la convocazione  di una “conferenza metropolitana” sul tema, per decidere e rispondere alle aspettative dei Cittadini metropolitani.

***

Ecco l’ordine del giorno che tutti i partiti del Consiglio comunale hanno sottoscritto

Prossimi eventi
  1. Cinema Metropolis: Stagione teatrale 2022-2023

    5 Dicembre 2022, 20:30 - 23:30
  2. Commisione Economia

    6 Dicembre 2022, 18:30 - 19:30
  3. “Boris Godunov” a Paderno

    7 Dicembre 2022, 17:30 - 21:30
  4. ANPI informa

    18 Dicembre 2022, 9:30 - 12:30
Articoli recenti