nella Città Metropolitana Milanese

La memoria corta di chi non vuole arrivare al voto in aula sul Registro del Testamento Biologico qualcuno propone un'assemblea

Volentieri pubblichiamo la nota di Gianni Rubagotti segretario dell’Associazione per l’iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan” e membro del comitato “Nuovi Diritti” La sera del 14 dicembre scorso si è svolta la Commissione Servizi sul tema del Registro del Testamento Biologico. Il Consigliere Fossati ha dichiarato che il Gruppo Consiliare “Paderno Cresce” è d’accordo per un’assemblea sul Testamento Biologico, Achille Cezza Consigliere del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione ha replicato che il Gruppo Consiliare “Insieme per Cambiare” ne aveva già fatte due. Ricordo al Gruppo Consiliare “Paderno Cresce” che, oltre alle serate ricordate dal Consigliere Cezza, c’è stata nel febbraio scorso una Assemblea Pubblica in Aula Consiliare che tra i relatori vedeva Il Capogruppo Alberto Ghioni e loro erano presenti in buon numero. Ricordo altresì al Consigliere Achille Cezza che quella iniziativa è nata da una raccolta di firme precedente agli incontri organizzati da Insieme per Cambiare. Una raccolta di firme cui hanno partecipato il Movimento 5 Stelle, SEL e altri esponenti di sinistra, pezzi del PD, qualche esponente del centrodestra che gravitava attorno al blog Paderno 7 on air e altri ancora. Si sono raccolte oltre 300 firme e altra relatrici della serata era Barbara Sordini, portavoce 5 stelle di Novate Milanese. Se si ritiene utile discutere sul tema direi che un primo passo dovrebbe essere avere rispetto di quei 300 cittadini (uno dei quali raccoglieva le firme sapendo che probabilmente non sarebbe vissuto abbastanza per vedere l’assemblea) e di un scelta, che riconosco coraggiosa, da parte dell’Amministrazione che ha accettato e promosso quel momento di dialogo sereno su temi difficili.

Il video della serata è disponibile sul canale youtube della Associazione per l’Iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan”

Assemblea sui Nuovi Diritti, Paderno Dugnano, 6-2-15 Parte 1

https://www.youtube.com/watch?v=ZVa6JnsCkHM

Assemblea sui Nuovi Diritti, Paderno Dugnano, 6-2-15 Parte 2

https://www.youtube.com/watch?v=onH1R0cF7KY

oltre che sull’archivio di Radio Radicale

http://www.radioradicale.it/scheda/460259/assemblea-sui-nuovi-diritti

  Prima ancora, novembre 2013, c’era stata un’altra serata su questo e su altri temi in cui Katia Scanavacca, oggi con la Lista Civica “Insieme per Cambiare”, aveva esposto la proposta di Registro del Testamento Biologico

Primarie delle Idee, Registro testamento biologico (1 di 5) Paderno Dugnano 21-11-13

https://www.youtube.com/watch?v=CL2t7jkC_a0&list=PLaNmrWWZDYs21x-wBXNIH_wam3fkCv_pI

  Quella serata, con poche ma qualificate presenze (tra gli altri Maurizio Cerioni, Marco Coloretti, Efrem Maestri), ha dato origine a un esperimento unico a livello nazionale dove agli elettori delle primarie del PD è stata data a Paderno Dugnano una seconda scheda, “Le Primarie delle Idee”, in cui oltre il 90% di chi si è espresso ha dato il suo assenso al registro. Di discussioni ne sono state fatte, il freno al Registro del Testamento Biologico non è tra i Cittadini di Paderno Dugnano ma sembra invece essere, legittimo ma certo non esplicito,  all’interno del Consiglio Comunale. Chiediamo invece che sia chiamato ad esprimersi sul tema.

Gianni Rubagotti Segretario dell’Associazione di iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan”

Una risposta a La memoria corta di chi non vuole arrivare al voto in aula sul Registro del Testamento Biologico qualcuno propone un'assemblea

  • Chiarimento: non sto dicendo che Fossati è contro il voto in consiglio comunale, nel caso qualcuno la capisse così. Ieri sera ho parlato per un’ora al telefono con Rebosio. Lui dice che in quella frase non c’è la cancellazione dell’assemblea. Io penso che chi la ascolta senza sapere di quella capisce che nulla è stato fatto prima (la reazione di Cezza sembra confermarlo).
    Se sarà necessario rinfrescare la memoria ai consiglieri comunali vediamo cosa si riuscirà a fare.