nella Città Metropolitana Milanese

PADERNO D’OGNUNO Arti e cultura per l'inclusione sociale

PADERNO D’OGNUNO  arti e cultura per l’inclusione sociale 8 maggio – 5 giugno 2018 Paderno Dugnano (MI) Ricevo il seguente comunicato stampa: “Nel quadro del progetto Paderno D’ognuno, promosso dalla cooperativa Caf due e dalla Fondazione Nord Milano al fine di creare una comunità attiva e unita sul territorio di Paderno Dugnano, Fondazione Cineteca Italiana propone da martedì 8 maggio a martedì 5 giugno una rassegna cinematografica sui temi della diversità e dell’inclusione sociale attraverso l’arte e la creatività. Gli appuntamenti in sala, tutti a ingresso libero, saranno proposti presso Area Metropolis 2.0 (Via Oslavia 8 – Paderno Dugnano) e presso CDI Ein Karem(Via Gadames 47 – Paderno Dugnano). Martedì 8 maggio alle ore 21 apre l’iniziativa presso Area Metropolis 2.0 il film La mélodie  (2017) del regista algerino Rachid Hami, presentato fuori concorso alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia 2017, che racconta la storia di un famoso ma disilluso violinista che ritrova la passione grazie al talento dei suoi scapestrati studenti. Le proiezioni all’Area Metropolis proseguono martedì 15 maggio con Ricomincio da noi  (2017) di Richard Loncraine, una storia di rivalsa sulla terza età; martedì 22 maggio con  Frida (2002) di Julie Taymor, che ripercorre la vita e gli amori della celebre pittrice messicana; infine martedì 29 maggio con Easy – un viaggio facile facile (2017) di Andrea Magnani, una commedia surreale dall’umorismo nordico, applauditissima al Festival di Locarno, che si apre in Friuli per approdare nelle sterminate steppe ucraine. Chiude la rassegna martedì 5 giugno presso CDI Ein Karem Un profilo per due (2017) diretto dal regista francese Stéphane Robelin e interpretato dal volto simbolo del cinema d’oltralpe Pierre Richard. Lo spunto della commedia è l’amore nell’epoca dei social network, un confronto generazionale in una trasposizione in chiave moderna del Cyrano de Bergerac. ”