Qui Paderno Dugnano

nella Città Metropolitana Milanese

Viva la Tilane di Gae Aulenti


La Fondazione dell’Ordine degli Architetti Milanesi, nell’ambito del suo programma culturale “Viva  l’Architettura”, propone un incontro dedicato alla letteratura con Gianni Biondillo (imperdibile suo “Metropoli per principianti”)  in dialogo con  Giorgio Fontana e Helena Janeczek.

L’incontro , che si svolgerà presso la Biblioteca comunale Tilane oggi 11 giugno alle ore 21, sarà preceduto alle ore 19 da una visita guidata alla biblioteca stessa.

Finalmente una iniziativa per far conoscere e valorizzare questa realtà architettonica dell’area metropolitana milanese, progettata dall’arch.Gae Aulenti. Nonostante qualche inziativa un po’ formale (il decennale del 2019) molto resta da fare per valorizzare la biblioteca Tilane come progetto di Gae Aulenti.

Anche se sono, in qualche modo, coinvolto personalmente non dimentico di sollecitare due suggerimenti. Da un lato appunto dare il giusto risalto all’opera di Gae Aulenti, al suo lavoro di progettazione partecipata che coinvolse molta parte della Città di Paderno Dugnano nella realizzazione della nuova biblioteca comunale. Dall’altro valorizzare l’insorgenza storica dell’origine del disegno architettonico, dalla fabbrica tessile Tilane.  

Come? Mi permetto di ricordare due proposte che feci, a poche settimane dalla fine del mio mandato amministrativo nel 2009. Suggerimenti che forse ora, finita la vergognosa canea della destra alporaniana contro la biblioteca, si possono realizzare.

1.Installare all’ingresso della Biblioteca una grande targa argentata con incisa la firma riprodotta di Gae Aulenti, e la data dell’apertura della biblioteca.

2.Installare in biblioteca una riproduzione fotografica della fabbrica Tilane, con i suoi meravigliosi shed, a memora della riqualificazione fatta.

Tanto dovevo per onorare, concretamente, il lavoro di Gae Aulenti per la città di Paderno Dugnano.

E’ morto Gugliemo Epifani

Mi piace ricordarlo con il commento lasciato su Facebook da Pier Luigi Bersani, ieri:

“L’eleganza non è quel che indossi, è quel che sei. Anche nel confronto aspro e nella battaglia dura tenere la misura e perfino la gentilezza e la cordialità. Stare sempre al merito del problema senza mai una sfumatura di demagogia. Questo era Guglielmo Epifani. Nella fiera dei riformismi un riformista vero. Ci lascia un vuoto che non si colmerà.”

No alla Pedemontana

“E’ un’opera fuori dal tempo”

“23 associazioni in 9 presidi territoriali. È stata una domenica anti Pedemontana quella che ha portato in molte città della Brianza associazioni ambientaliste, comitati e semplici cittadini per protestare contro il progetto della maxi autostrada che rischia di deturpare il territorio. Da Seveso, città simbolo dei presidi, fino ad Arcore, Biassono, Vimercate e Carnate, passando per Bovisio Masciago, Desio, Velasca, sono stati tanti i banchetti finalizzati a raccogliere le firme contro l’opera e soprattutto spiegare ai cittadini le conseguenze che Pedemontana potrebbe avere nella vita della comunità.

“Oggi raccogliamo le firme contro un progetto che non è sostenibile: né a livello economico, né a livello ambientale – spiega Marco Monguzzi, tra gli organizzatori del presidio ad Arcore. – I cittadini si stanno dimostrando più avanti della politica sul tema Pedemontana e si stanno informando sul tragitto e sul passaggio nei nostri comuni. Pedemontana è un progetto vecchio, se ne parla da 50 anni e intanto il mondo evolve: il Covid ci ha permesso di riscoprire i nostri preziosi luoghi di prossimità. A quanto pare i cittadini non vogliono farne a meno. Non siamo “quelli del no”: diciamo mille volte sì alla metropolitana fino a Vimercate, diciamo mille volte sì alla manutenzione sulla Milano-Meda, diciamo mille volte sì all’abolizione del casello di Agrate. I costi di Pedemontana sono altissimi: la nostra opinione è che si potrebbero spendere molto meglio i soldi pubblici. E allora, quale sarebbe il consenso? Ve lo dichiamo noi: cittadini felici. Tutti”.

Hanno promosso l’iniziativa: Alternativa Verde Desio, Casa della Sinistra Seregno, Comitato Parco Groane Brughiera, Coordinamento No Pedemontana, Comitato Ambiente Bovisio Masciago, Legambiente Biassono, Legambiente Circolo Gaia Usmate Velate, Legambiente circolo Laura Conti di Seveso, Legambiente Seregno, Legambiente Desio, Lista per Biassono, Lista Altra Bovisio, Lista Passione Civica Cesano Maderno, Sinistra e Ambiente Meda, Impulsi Sostenibilità e Solidarietà Meda, Gruppo Valle Nava Casatenovo, ImmaginArcore, Meltingpot Arcore, Monza per un Buon Clima, Friday For Future di Monza e Vimercate, Seveso Futura, Sinistra per Desio, Un Parco per Bernareggio.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001. E' un blog scritto a più mani i cui testi sono liberamente riproducibili citando la fonte. Le foto presenti su questo blog sono prese in larga parte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Nel caso i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non hanno che da segnalarlo per la relativa rimozione.