nella Città Metropolitana Milanese

Valorizzare il territorio

 

Tutti, a parole, dicono di voler valorizzare il territorio. Ma cosa significano innanzitutto i due termini ? “Il territorio è una trama di luoghi: di spazi segnati che portano le tracce del tempo lungo della storia, del relazionarsi umano all’elemento naturale, connessi tra loro da vicende sociali, economiche, politiche, da storie, memorie e discorsi, da fattori ambientali.”(C.Danani).

E “valorizzare implica allora, innanzitutto, un’operazione di riconoscimento” (A.Magnaghi).

In una città vi sono quindi diversi aspetti da valorizzare: aspetti ambientali, culturali, storici, architettonici. Innanzitutto però bisogna esserne consapevoli e riconoscere in quale territorio si vive e quali beni esso esprime o può esprimere. E quindi quali e come valorizzarli. E’ così nella nostra città? Vengono dei dubbi.

Di Tilane ho parlato ieri. Oggi voglio soffermarmi su due altre occasioni, probabilmente perse: Villa Maga e il Palazzo Inam.

La prima, una villa privata, è andata venduta all’asta qualche mese fa per circa 1 milione di euro. E l’Amministrazione comunale, che avrebbe potuto far valere un suo diritto di prelazione, se l’è lasciata sfuggire. Il Ministero dei Beni Culturali non è intervenuto e la città di Paderno Dugnano ha perso un importante edificio storico dentro un grande parco. Quale miglior occasione per valorizzare il nostro territorio?

Oggi è in pericolo un’altra insorgenza storico-architettonica. Di tutt’altra natura. Si tratta del Palazzo Inam, progettato dall’architetto Marco Romano nel lontano 1964, e che, grazie all’attenzione meritoria di Ottorino Pagani è stato rivalutato e inserito tra gli edifici segnalati dal DAM (il Museo Tedesco dell’Architettura: si veda “sosbrutalism.org” ).       

Si parla con insistenza di demolizione del Palazzo senza averne capito l’importanza storica, lasciata alla sola sensibilità di giovani studenti del Liceo Boccioni di Milano che lo stanno studiando.

Certo se valorizzare il territorio significa costruire in un parco pubblico (Re3), demolire il Palazzo Inam, non acquistare Villa Maga allora possiamo metterci il cuore in pace ed attendere pacificamente che tra qualche decennio si possa demolire la Biblioteca di Gae Aulenti e riempire la Cava Nord di Maurice Cerasi.

Era questo che intendevamo per valorizzare il territorio?

Prossimi eventi
  1. Estate Padernese

    29 Giugno 2021, 8:00 - 15 Agosto 2021, 17:00
  2. ANPI informa

    11 Luglio 2021, 8:00 - 18 Settembre 2021, 17:00
Articoli recenti